Biografia • Roberto Ginesi

Biografia • Roberto Ginesi


Roberto Ginesi

Fotografo di Matrimoni
 


Nato a Roma nel 1985, accresce l’entusiasmo artistico sin da piccolo, accompagnato dalle mani  incoraggianti di mamma Daniela, che lo spinse a scoprire il suo innato istinto per l’immagine e per il bello, per poi approdare tra cavalletti e pennelli del Liceo Artistico Giorgio De Chirico.

E’ lì che nacquero i primi scatti intrisi di una fresca e semplice originalità.

Ispirato dalla vita di strada della Parigi di Robert Doisneu con le sue scene allegre e spumeggianti, trascinato dagli onirici paesaggi di Luigi Ghirri, Roberto Ginesi si perde nelle strade di Roma (“antichi splendori”), scivolando sulla simmetrica solitudine delle linee dei lungomare(“lungo i litorali”) ,  per poi passare ai più decisi momenti dei sobborghi romani. Da vita cosi alla prima mostra fotografica “gente di Roma”, chirurgica analisi del proletariato di periferia.

Perfeziona il suo talento all’Accademia Fotografia di Roma, dove ritrova tecnica e metodologia, consolidando il connaturato amore per l’arte mescolandola ad una buone dose di estrosa legge armonica.

Tra poesia ed interpretazione, decide di affacciarsi  al mondo: sperimenta così le sue abilità in fotografia sportiva, partendo dall’interland romano per alcune agenzie di danza, approda ai fotogrammi di ballo dell’intero panorama europeo. Consolida la sua esperienza per molti anni, tra ballerini, camerini e premiazioni, perpetuando la norma del gioco, della sana competizione e del bello. Nella voglia convulsa di conoscere la vita, giunge ad inedite istantanee di “cronaca rosa”, che gli valgono la collaborazione con riviste di gossip di taglio nazionale (“Vip” e “Chi”).

Nel viaggio tra gli istanti immortalati alla ricerca frenetica di sé, Roberto Ginesi scorge  una pacifica coscienza: decide di sposare l’amore. Si avvicina così al mondo del “matrimonio”, consapevole che ogni storia d’amore  ha qualcosa da raccontare. Cosciente che lo scatto nel giorno del SI non è solo una cronaca, decide di non fare solo fotografia, ma di donare qualcosa in più, qualcosa di speciale per ogni coppia, di individuale: semplicemente AMORE. E a chi gli chiede cosa ci trova nel fotografare veli, fiori e bouquet, lui risponde romanticamente beffardo:

L’amore non è collettivo, non si regala come fossero caramelle, ad ogni sposa e ad ogni sposo mi piace donare con i miei scatti, amore specifico per loro, che non si ripeterà mai. Roberto Ginesi

Matrimonio.comConsigliato dalla Directory Zankyou WeddingsConsigliato da matrimonio.commatrimoni fotografo roma